Tag

, , , , , , ,

christie_murder_at_the_vicarageÈ difficile decidere da quale punto iniziare questa storia, ma comunque ho scelto un certo mercoledì all’ora di pranzo, al Vicariato; la conversazione, benché nel complesso non abbia niente a che vedere con la storia che intendo raccontare, contiene però un paio di elementi interessanti, se visti in prospettiva.
Avevo appena terminato di affettare del manzo bollito (che tra l’altro era duro come il legno) e, mentre tornavo a sedermi al mio posto, osservai, con spirito assai poco consono alla mia veste sacerdotale, che se qualcuno avesse ucciso il colonnello Protheroe, avrebbe reso un grosso servizio all’umanità.
“Lo diremo in tribunale” scherzò Tennis, mio nipote, “quando troveranno il vecchio in un bagno di sangue. Verrà anche Mary a testimoniare contro di te, non è vero, Mary? Descriveremo anche l’aria minacciosa con cui brandivi il coltello.”

La tranquilla vecchietta di St. Mary Mead dalla sua prima uscita letteraria nel 1930 (The Murder at the Vicarage) di cui il brano appena citato è il brillante incipit, ha avuto parecchie intepretazioni sia cinematografiche che televisive; tralasciando il cinema e contentrandosi sulle produzioni tv, la più famosa resta probabilmente quella di Margaret Rutherford, tra il 1962 e il 1965, nonostante la mancata approvazione della stessa autrice, che suscitò non poco disappunto nell’attrice.

Negli anni Ottanta fu Angela Lansbury, non ancora famosa come J.B. Fletcher, a vestire il ruolo dell’inossidabile vecchietta in quattro produzioni statunitensi. Dal 1984 al 1992 il ruolo fu dell’attrice inglese Joan Hickson, di cui Agatha Christie era stata grande ammiratrice, in una produzione della BBC.

Miss Marple - Geraldine McEwanA partire dal 2004 a portare in televisione l’anziana detective è stata, Geraldine McEwan nella serie Agatha Christie’s Marple, prodotta dalla ITV, e trasmessa con rituale puntalità da Hallmark (canale 127 di sky) ogni lunedì alle 21.00 (disponibile in replica il mercoledì alle 23.00). La serie e la protagonista sono fedeli all’originale letterario, almeno quanto può esserlo una riduzione TV e degne di tutto rispetto, per cui se amate il genere, dategli un’occhiata. Dal 2008 il nuovo volto di Miss Marple è stato Julia McKenzie, a seguito del ritiro dalle scene di Geraldine McEwan.

Per creare la pacifica, arguta, curiosa osservatrice e amante dei pettegolezzi Miss Marple, si dice che la Christie si sia ispirata alla descrizione di una sua vecchia zia… peraltro direi con ottimi risultati..

Curiosità: tra il 2004 e il 2005 l’emittente giapponese NHK fu la prima a dare una versione a cartoni animati di Miss Marple, nei 39 episodi della serie Agatha Christie’s Great Detectives Poirot and Marple. In questa serie Miss Marple è affiancata, oltre che da Hercule Poirot, l’altro grande detective protagonista dei romanzi di Agatha Christie, anche dalla nipotina Maybelle, immaginaria figlia di Raynold West.