Tag

, , , , , ,

i-padPer quelli della mia generazione ossia i non nativi digitali il primo e-book (bello o brutto che sia) è comunque un’esperienza..

Io ne ho avuto uno in regalo e uno in prestito.. ma essendo incapace di appassionarmi a più di una lettura alla volta, ho deciso di cominciare con il regalo..
Che dire.. È una strana sensazione.. All’inizio mi sono stupita di non dover mettere il segnalibro a fine lettura quando ti si incrociano gli occhi per la stanchezza.. Ma solo un cretino può pensare al segnalibro dove non ci sono pagine reali tra cui infilarlo.. Comunque una volta superato il momentaneo straniamento consiglio vivamente l’esperienza a chiunque.. Esce ora l’i-pad2 quindi caleranno i prezzi del modello precedente inoltre alla fiera europea ella tecnologia ad Hannover verranno presentati i nuovi tablet (pare un centinaio) concorrenti di Apple su sistema android.. Insomma la tecnologia c’è quindi ora mancano contenuti e utilizzatori..

L'ultima risposta di Einstein - copertinaMa torniamo al mio primo e-book:

L’ultima risposta di Einstein
Álex Rovira – Francesc Miralles

Traduzione di Claudia Giordano

Newton Compton, € 4,99

Scoperto grazie ad una curiosa quanto efficace (nel mio caso almeno) iniziativa editoriale.. Ossia stampare il primo capitolo del libro a bassa risoluzione (e a basso costo) e distribuirlo come allegato gratuito insieme a l’Espresso o il Venerdì di Repubblica questo libro non si distingue per le eccelse doti letterarie dei suoi autori.. Ma nonostante la storia in se piuttosto banale e la scrittura di poche pretese il testo trova una sua ragion d’essere nell’avventura che costruisce intorno ad una delle figure più ricche di fascino dell’intero novecento.. Albert Einstein..
Per non togliere alcun gusto ai futuri lettori non anticipiamo niente ma di sicuro gli amanti delle citazioni come me andranno a nozze con ogni inizio di capitolo.. Il finale forse poteva essere migliore ma ci se lo aspetta così come lo si trova da circa metà libro in avanti, per cui niente soprprese ecco tutto..

Se qualcuno vi dovesse consigliare l’acquisto di L’ultima risposta di Einstein vi suggerisco di tergiversare e farvelo prestare.. Se poi vi piace potete sempre comprarlo a lettura iniziata (magari in versione digitale così provate l’esperienza e fate bene alle piante che non saranno abbattutte per produrre carta, di conseguenza al pianeta e in ultimo anche alle vostre finanze, che gli e-book Newton Compton costano sensibilmente meno del cartaceo)..

Ora mi attende un altro e-book.. Ma di questo parleremo sicuramente un’altra volta..
Per il momento è tutto, quindi passo e chiudo.. Ma restate collegati.. Torno presto!