Tag

, , , ,

Eccoci qui.. L’ho finito.. Non ci è voluto poi molto, una volta iniziato scorre via che è una bellezza.. Certo non è quello che si dice un giallo classico.. Ma la trama è interessante e Rogas, ispettore di polizia, un po’ troppo colto per essere ben visto e un po’ troppo intelligente per essere lasciato libero a lungo di indagare a piacimento in un imbroglio più politico che di cronaca resta un brillante investigatore..
Non sveliamo mai la trama per principio, si rischia di rovinare il libro a chi non lo ha letto, ma se pensate che nel 1971 veniva pubblicato da Einaudi e a trent’anni esatti di distanza non solo non è invecchiato ma anzi per alcuni aspetti è lucidamente attuale..

Tant’è che il pensiero di Rogas può essere riassunto in questa frase.

Leonardo Sciascia (disegno)

“Occorre liberare questo stato, da coloro che lo detengono”

La politica non ne esce bene questo è certo, a prescindere dal colore della bandiera.. E neppure polizia e magistratura.. Una perla è riservata a militanti rivoluzionari (o presunti tali) e intellettuali.. Insomma l’umanità tutta e i suoi piccoli interessi e giochi di potere vengono alla luce e quello che resta a fine lettura è un ritratto poco nitido di verità sconfitta.
La scrittura è brillante, con periodi talvolta contorti nella costruzione (io ho dovuto rileggere un paio di volte alcuni passaggi) ma di una bellezza lessicale disarmante.. Comprendo adesso appieno la disapprovazione riguardo alla lingua fatta da Sciascia a Camilleri quando lesse ilsuo primo prodotto letterario.. Le loro scritture vengono certamente da universi paralleli anche se la costruzione è spesso profondamente somigliante.
Che altro dire.. Dopo trent’anni questo libro resta fresco e godibile nonostante l’idea iniziale di parodia si sia trasformata in corso d’opera in qualcosa di diverso arrivando a farci avere tra le mani un trattato di fanta-politica che se pensato negli anni di piombo, così fantasioso forse non è.
Leggetelo.. È un pezzo importante della nostra letteratura oltre che un giallo inquietante e dal finale imprevedibile.
Buona lettura!

Il contesto Leonardo Sciascia (copertina)Il contesto
Leonardo Sciascia
Pagine 136 – € 13,50
Editore Adelphi (Collana Fabula) 2004
EAN 9788845910302